Io sto con gli ippopotami
(1979) Africa coloniale britannica, 1950. Nello Swaziland, per lavoro, Tom organizza safari per turisti, armandoli a loro insaputa con fucili caricati a salve (eccetto il suo), poiché comunque ama e rispetta gli animali. Egli è stato cresciuto con suo cugino Slim da una donna nativa africana, dopo che suo padre e suo zio (il padre di Slim) sono morti.

Con l'arrivo di Slim, fannullone, giramondo e rubacuori, nonché convinto animalista, iniziano le scaramucce tra i due che si concluderanno quando diventeranno soci nell'acquisto di un nuovo pulman per i safari (il primo era stato danneggiato da Slim che voleva fermare il safari del cugino).

I due entrano poi in conflitto con Jack Ormond, un gangst... continua a leggere...er locale ricco e potente che traffica in animali e avorio, quando i suoi scagnozzi minacciano un medico nativo africano (amico di Slim fin dalla giovinezza) che stampa un giornale di denuncia dei suoi sopprusi. Al loro arrivo alla clinica gli uomini di Ormond si trovano davanti Tom e Slim, che, con una scazzottata, li cacciano via.

Ormond a questo punto decide di invitare a cena i due cugini e cerca di corromperli, ma questi, dopo un pranzo epico che è rimasto nella memoria di tutti i fan della coppia, rifiutano e fanno infuriare il boss che ordina ai suoi uomini di dare una lezione ai due. Tom e Slim liberano gli animali nelle gabbie presenti nel giardino della villa e se ne vanno. Ormond pensa allora di far arrestare i due, e al processo li fa condannare corrompendo un giudice. Slim riesce però a scappare saltando dalla finestra su un carro di fieno, mentre Tom non ha la stessa fortuna, cade dal carro e viene fermato dai militari. Quella notte mentre Tom è in prigione gli uomini di Ormond istigano la popolazione e vanno alla prigione per linciarlo, ma all'ultimo momento Slim riesce a farlo evadere con un bulldozer.

Il mattino seguente i due cugini vanno sulle rive dello Zambesi dove è ancorata la nave che sta caricando gli animali catturati da Ormond. Quest ultimo ha venduto gli animali e l'avorio a dei proprietari di alcuni zoo in Canada (un affare da 100.000 dollari di allora). I due cugini si mischiano tra i lavoratori e salgono sulla barca sorprendono il boss e i suoi acquirenti costringendoli a buttare le armi in acqua. Inizia uno scontro a suon di pugni e schiaffi tra Ormond, che in passato è stato un campione di pugilato, e Tom. Dopo una delle scazzottate (uno contro uno) più lunghe della storia dei film di Bud Spencer, Tom ha la meglio e spedisce Ormond in acqua, seguito dai suoi scagnozzi che preferiscono farsi un bagno nel fiume infestato di coccodrilli piuttosto che affrontare i due cugini. Seguono anche i proprietari degli zoo canadesi e le loro guardie del corpo.
Titoli internazionali
Аз съм за хипопотама
bulgaro
Hrosi v Africe
ceco
Vi holder med flodhestene
danese
Das Krokodil und sein Nilpferd
tedesco
Ego kai o ippopotamos tha ta kanoume limpa
greco
I'm for the Hippopotamus
inglese
Dos superlocos en apuros
spagnolo
Estoy con los hipopótamos
spagnolo
Yo estoy con los hipopótamos
spagnolo
Mutaa kuonoon! sano virtahepo
finlandese
Cul et chemise
francese
Én a vízilovakkal vagyok
ungherese
De vier vuisten op safari
olandese
Vi holder med flodhestene
norvegese
Nós Jogamos com Os Hipopótamos
portoghese
Pela Medida Grande
portoghese
Я - за гиппопотамов!
russo
Jaz in nilski konj
sloveno
Jag håller på flodhästarna
svedese
RegistaItalo Zingarelli
AutoreVincenzo Mannino
AutoreAmedeo Pagani
AutoreBarbara Alberti
AutoreItalo Zingarelli
Trailer:
Tedesco
Francese
Bud Spencer Official Shop
Bulldozer 63
Più forte
ragazzi!
Emiliano / Lo chiamavano Trinità
Bud Spencer
Official - T-Shirt
Continuavano a chiamarlo Trinità
Altrimenti ci arrabbiamo!
Interpreti
Slim
Terence Hill
Tom
Bud Spencer
Ormond
Joe Bugner
Mama Leone
May Dlamini
Stella (Slim's lady-love)
Dawn Jürgens
Ormond's bald henchman
Malcolm Kirk
Jason
Ben Masinga
Trixie, the Midget
Les Marcowitz
Johan Naude
Nic van Rensburg
Police Captain, arresting Slim and Tom
Hugh Rouse
Ormond's henchman / Lumpi)
Mike Schutte
Ormond's henchman with moustache
Kosie Smith
Joseph Szucs
Senghor (Stella's father)
Sandy Ngkomo
Gambler on market with eye patch
Tony Binarelli
Lascia un commento